Conferenza delle Donne Democratiche del Municipio 3

Settimana scorsa c’è stato il secondo incontro delle donne del Partito Democratico del Municipio 3 per il rinnovo della Conferenza delle Donne Democratiche, un luogo di elaborazione delle politiche di genere, di elaborazioni di proposte programmatiche e di individuazioni di campagne su temi specifici. E’ stato un incontro molto bello, durante il quale sono emersi diversi approcci e temi. Io in particolare ho voluto porre l’attenzione sui seguenti temi: Salute delle donne e Medicina di Genere, Violenza contro le donne, Promozione ed Empowerment delle donne all’interno del Partito Democratico e Inclusione delle donne straniere nelle attività culturali e politiche del Partito.

Per quanto riguarda il primo punto credo che la strada sia ancora lunga, vorrei che ci fosse più consapevolezza rispetto all’importanza della Medicina di Genere e vorrei che ci fosse più sensibilizzazione sulle malattie tipicamente femminile o su quelle che le donne tendono ad ignorare come le malattie cardiovascolari, sulle quale insieme con il Monzino abbiamo organizzato un convegno di sensibilizzazione alcuni mesi fa.

Sulla Violenza contro le donne, tema che ho trattato a lungo prima ancora di entrare in Consiglio Comunale, con l’Associazione Fermati Otello, resto fermamente convinta che non stiamo facendo abbastanza, è vero abbiamo quadruplicato i fondi per i Centri Antiviolenza del Comune di Milano, ma i corsi di prevenzione alla violenza nelle Scuole restano corsi sporadici e non messi a sistema. Ci vuole un vero investimento e quindi finanziamento per prevenire la violenza insegnando il rispetto dell’altro e la parità sin dalla prima infanzia.

Promozione ed Empowerment delle donne all’interno del Partito significa lavorare sulle candidature femminili, significa chiedere al Partito che agli eventi non siano invitati solo uomini come relatori ma che si cerchi di equilibrare i dibattiti perché le donne ci sono, basta cercarle.

Per quanto riguarda l’inclusione delle donne straniere credo che come Partito dovremmo fare qualcosa di più, ascoltare di più la voce delle tante donne e uomini, che sono venuti qui da paesi lontani, che studiano o lavorano con noi, che vivono nel nostro palazzo ma di loro poco sappiamo. Abbiamo il dovere di includere la diversità all’interno del nostro partito se vogliamo essere davvero rappresentativi della società moderna.

Lezione a scuola di legalità, discriminazione e violenza di genere

Oggi ho vissuto una bellissima esperienza insieme con l’Avvocato Silvia Belloni spiegando agli studenti quanti tipi di violenza contro le donne esistono, dove sono più diffuse e cosa fare se un’amica è in difficoltà perché il compagno è violento.

Un classe molto attenta e interattiva, ho grande fiducia nei giovani, e credo fortemente che solo attraverso l’educazione possiamo lavorare affinché siano degli adulti più consapevoli un domani!

Calcio 6 Donna al Municipio 6

Calcio 6 Donna al Municipio 6

Domenica 18 giugno abbiamo partecipato come squadra femminile del consiglio comunale al Torneo organizzato dal Municipio 6 “Calcio 6 Donna”.

Abbiamo giocato con grande impegno ma soprattutto con spirito di squadra e divertimento, tutte unite contro gli stereotipi di genere!
Abbiamo perso.. dobbiamo allenarci di più per vincere al prossimo Torneo!

stereotypes
Al muro delle bambole di Jo Squillo contro la violenza sulle donne

Al muro delle bambole di Jo Squillo contro la violenza sulle donne

Sabato 17 giugno bellissima manifestazione davanti al muro delle bambole ideato da Jo Squillo e realizzato grazie al contributo di tanti artisti.

Io ho portato alcune bambole e i saluti come Presidente della Commissione Politiche Sociali, la Prof. Ssa Bianca Beccalli come Presidente Onoraria di Fermati Otello ha fatto un prezioso intervento sull’importanza dell’iniziativa e della sociologia per studiare le radici della violenza.
Invito tutti gli amici e le amiche a portare una bambola al muro in via Edmondo De Amicis!

Calcio agli stereotipi di genere e alla violenza

Il Municipio 6 ha organizzato per il 18 giugno un torneo di calcio femminile. Lo scopo è quello di promuovere i valori del rispetto delle diversità e della lotta contro la violenza su donne e bambini. E noi come consigliere comunali giocheremo insieme alle consigliere del Municipio

Per dare un maggiore impulso allo sport femminile e contribuire a superare lo stereotipo per il quale lo sport si debba specializzare per genere, maschile o femminile.

Sfideremo la squadra di Fermati Otello!

Vi aspettiamo in via Legioni Romane 54!

6 motivi per scegliere una fidanzata dell’est: l’inaccettabile disservizio pubblico della RAI

Milano, 20 marzo 2017 – Con estremo stupore abbiamo appreso del servizio intitolato “I motivi per scegliere una fidanzata dell’Est” andato in onda sabato 18 marzo nella trasmissione “Parliamone sabato”, rubrica di “La vita in diretta” su RAI 1.Tante donne nelle istituzioni si battono e portano avanti con fatica passo dopo passo il tema della parità, dell’abbattimento dello stereotipo di genere, della lotta alla violenza, della pari dignità uomo donna sul lavoro, in famiglia e nella società. È vergognoso e avvilente che la TV di Stato con un programma di intrattenimento passi come un battistrada sulle lotte quotidiane di tante associazioni, istituzioni, gruppi di donne e uomini che vogliono solo la parità di diritti. Lo dimostra pienamente la manifestazione nazionale dell’8 marzo così attiva e sentita, dove in tante e tanti siamo scesi in piazza contro la violenza sulle donne. E’ inaccettabile che la TV pubblica trasmetta un servizio dai contenuti sessisti e razzisti anziché educare alla parità di genere. Chiediamo le scuse ufficiali per tutte le donne che non meritano di essere svilite nella continua ricerca di maggiori diritti ed eguaglianza e per tutti gli uomini che non si riconoscono in quello stereotipo di genere. Chiediamo quindi le immediate dimissioni dei diretti responsabili della produzione.                                           Le consigliere e i consiglieri del Partito Democratico di Milano

Questo il mio intervento In Consiglio Comunale, a nome di tutto il Gruppo Consiliare del PD. In serata abbiamo appreso della chiusura del programma.

http://www.milanotoday.it/politica/perego-donne-est-dimissioni.html