Sopralluogo ai Centri Diurni Disabili Pini-Negri

Questa mattina ho portato la commissione consiliare Politiche Sociali a visitare due Centri Diurni Disabili affinché potessero capirne il funzionamento. Ho scelto i CDD Pini-Negri ubicati in via Sant’Elembardo, dentro un bellissimo Parco, Villa Finzi. Questi sono 2 dei 15 CDD a gestione diretta del Comune di Milano, ce ne sono altri 25 convenzionati. Ho scelto di portare qui la Commissione Consiliare in quanto fu il primo che visitai appena insediata, ho un ricordo molto bello dell’orto curato dagli utenti e dell’entusiasmo del personale. E’ una grande struttura ben organizzata al cui interno fra il CDD Pini e quello Negri ci sono circa 40 utenti.

Gli utenti hanno un’età che varia fra i 18 e i 65, sono minorenni qualora segnalati dall’UONPIA. Ciò che stupisce visitando la struttura sono i numerosi lavoretti appesi al muro colorati e originali, frutto del lavoro congiunto degli educatori e dei ragazzi e ragazze che frequentano i CDD.

Ogni mattina arrivano alle 9 e poi iniziano svariate attività, dalla pet therapy alla musicoperapia, dalla lettura di una fiaba al giardinaggio. Durante il nostro sopralluogo abbiamo avuto molto di constatare lo splendido e prezioso lavoro che svolgono i nostri operatori che a volte si dedicano, a secondo della gravità, ad una sola persona alla volta.

Ogni CDD ha una propria specificità ma cioè che accomuna tutti è l’impegno e il lavoro costante per dare ad ogni utente un programma personalizzato che miri a potenziare e valorizzare le sua capacità nonché a fargli trascorre delle piacevoli giornate presso il Centro.

Giacomo Cardaci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>