Evento “RIFORMA DEL TERZO SETTORE E VOLONTARIATO A MILANO” 20 luglio 2017 – Festa de l’Unità

 

GIOVEDI’ 20 LUGLIO 2017 alle ore 19:30 

RIFORMA DEL TERZO SETTORE E VOLONTARIATO A MILANO 

Interverranno: 

 Luigi BobbaSottosegretario al Lavoro 

Modera: 

 Angelica Vasile – Consigliera Comunale  

Parteciperanno: 

Paola Ferrara – Terre des Hommes

Barbara Megetto – Legambiente

Luciano Gualzetti – Caritas

Valerio Pedroni – Padri Somaschi

Ivan Nissoli – Ciessevi

Lella Brambilla – Auser Lombardia

Paolo Petracca – Portavoce Terzo Settore

Paola Palmerini – Mission Continuity

Evento “Disabilità: una risorsa per Milano” 6 luglio 2017 – Festa de l’Unità

SABATO 8 LUGLIO 2017 alle ore 20

alla Festa de l’Unità

DISABILITA’: UNA RISORSA PER MILANO

Interverranno:

On. Ezio Casati

Discuteranno:

Maurizio Cavalli – Cooperativa Progetto Persona Onlus

Martina Gerosa – PIO Istituto dei Sordi

Michele Procopio – Casa Betti

Francesca Orofino – Operatrice Dog-Therapy

Andrea Miotti – Cooperativa Sociale Via Libera

Vi aspettiamo in Via Valtellina 7 (ex scalo Farini)

Raggiungibile con M2 Garibaldi, M3 Maciachini, M5 Monumentale

Sarà un importante momento di dibattito e confronto sull’importanza di valorizzare la disabilità, nel senso più ampio del termine, come una risorsa per la nostra città.  Io sarò presente per raccogliere tutti gli spunti e i progetti da portare nella Commissione Politiche Sociali e Servizi per la Salute nonché all’interno del Consiglio Comunale di Milano. Vi aspetto!

Evento “La Milano che Ama gli Animali” 11 luglio 2017 – Festa de l’Unità

MARTEDI’ 11 LUGLIO 2017 alle ore 21

alla Festa de l’Unità

LA MILANO CHE AMA GLI ANIMALI 

Con la Consigliera Vasile ne discuteranno: 

Paola D’amico giornalista

Carlo Monguzzi Cons. Comunale

Cristina Spoldi Cons. Municipio 3

Ermanno Giudici ENPA

Jole Darin Mondo Gatto

Elia Mele LIPU

Paola Papi OIPA

Andrea Pirovano Progetto Natura

Giovanni Gottardi WWF

Simone Pavesi LAV

Giacomo Ferrara Associazione tutor degli animali

Paola Fossati Garante degli Animali   

 

 

Alfabeti Onlus: integrazione degli immigrati e vita quotidiana nel quartiere San Siro

Alfabeti Onlus: integrazione degli immigrati e vita quotidiana nel quartiere San Siro

Oggi vi racconto una bellissima esperienza vissuta ieri sera presso l’associazione Alfabeti Onlus alla consegna degli attestati di frequenza della lingua italiana per stranieri.

Prima una breve storia dell’associazione: Alfabeti è una delle più vecchie scuole popolari di Milano rivolte agli immigrati e tuttora attiva. Infatti fu nel 1995 che, grazie all’iniziativa di alcuni volontari, nacque nel quartiere milanese di San Siro (uno dei più multietnici, con circa il 40% di stranieri residenti) questa scuola che ha per scopo quello di promuovere l’integrazione degli immigrati insegnando loro l’italiano. Ai corsi di lingua della Scuola Serale, gratuita e aperta a tutti, venne anche abbinata la “Scuola delle Donne”: lezioni di mattina per le donne immigrate che possono frequentare portando con sé i bambini. La scuola popolare è poi diventata un’associazione Onlus, acquisendo nel corso degli anni un importante ruolo sociale riconosciuto da tutto il quartiere.

Ieri sera dopo la consegna degli attestati c’è stata una grande festa con musica e balli, io sono rimasta davvero colpita da questa bellissima realtà fatta di volontariato e tanta solidarietà e spero con tutta me stessa che riusciremo ad aiutarli nel loro importante progetto che ogni giorno aiuta decine e decine di persone ad imparare l’italiano e a sentirsi un po’ a casa!

Auguro un buon lavoro a tutta l’associazione in particolare al Presidente Moreno Castelli il quale con grande dedizione e determinazione porta avanti questa preziosa realtà per il quartiere San Siro e per Milano nel suo insieme.

 

Casa Betti: “una casa oggi per vivere il domani”

Ieri sono andata a visitare Casa Betti, la comunità alloggio che vuole offrire un ambiente di vita protetto per sostenere il percorso di vita autonoma di persone adulte con disabilità, rispettandone e valorizzandone le caratteristiche individuali.
La connotazione di apertura al territorio, facilitata dalla presenza di due famiglie “accoglienti” e una comunità per minori gestita da un’altra cooperativa, favorisce dinamiche di partecipazione ed inclusione.

angelica vasile casa betti
Casa Betti

Al termine del confronto con la Cooperativa Sociale Azione Solidale per capire come aprire una casa Betti 2 mi sono recata con Michele Procopio, Presidente Associazione Presente e Futuro presso il cantiere di via Cilea dove stanno costruendo un Centro Diurno Disabili che ci auguriamo sia pronto entro la fine dell’anno!