Di Maio (M5S) si scusi con la comunità romena

Mi rivolgo al Vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio del Movimento 5 Stelle in merito alle sue vergognose dichiarazioni sulla comunità romena in Italia, composta dal “40% di tutti i criminali della Romania”.

Mi sento offesa come romena, democratica e come dottoranda universitaria. Come romena perché quest’affermazione è discriminatoria nei confronti del mio paese natale e di tutta la comunità presente ed integrata nel tessuto nazionale, impegnata in moltissimi settori produttivi, dai lavori di cura all’Università, dall’edilizia al sociale.

Come democratica perché le sue affermazioni in questo delicato momento storico vanno nella direzione di aumentare il clima di intolleranza e xenofobia di cui non si sentiva il bisogno, come dottoranda perché usa dati senza avere fonti attendibili e lo fa in maniera strumentale.

Il parziale dietrofront di Di Maio non fa che confermare l’opinione che ha di una comunità che vive, lavora e paga le tasse in Italia. Le sue parole sono gravi sia per la carica istituzionale che ricopre sia perché provengono da un leader di un partito che mira a governare l’Italia. Chiedo pertanto le immediate scuse alla comunità romena.

Qui di seguito due articoli che ricostruiscono la vicenda, il primo in italiano il secondo in romeno:

http://www.milanotoday.it/politica/romeni-di-maio-angelica-vasile.html

http://www.gazetaromaneasca.com/observator/prim-plan/angelica-vasile-consiliera-la-milano-simt-jignita-ca-romanca-maio-sa-ceara-scuze-comunitatii/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>